sassano calcio play offSolo nel secondo dei 5 minuti di recupero concessi dal direttore di gara, il Sassano del presidente Ricciardone e dell’allenatore Cammarano è riuscito a piegare la resistenza del Pro Colliano (1-0 rete di Grimaldi) e guadagnarsi la finale dei play off di prima categoria e giocarsi domenica prossima la scalata nel campionato di Promozione.

Dopo un’intera stagione giocata sul neutro di Sant’Arsenio, il Sassano ha ritrovato il campo amico del “San Giovanni” proprio in occasione dei play off. A seguire la squadra dall’attacco mitraglia (109 reti nella regular season) c’era il grande pubblico che ha gremito la tribuna centrale del rinnovato impianto. E la circostanza si è rivelata positiva visto che è arrivata la meritata vittoria.

Ma non è stato per niente facile domare la resistenza del Pro Colliano che già in campionato si era rivelata avversaria ostica tanto da portare via ad Astorino & C. ben quattro punti, frutto di una vittoria ed un pareggio. Però, nel match più importante, il Sassano ha trovato la forza di aggiudicarsi la contesa e staccare il pass per la finale play off.

Ora, ad attendere i ragazzi di Cammarano, c’è quest’ultimo sforzo per centrare lo storico traguardo. Ed anche nell’ultimo match che vale davvero l’intera stagione il team caro a Domenico Ricciardone, potrà contare sul fattore campo amico in virtù di una articolata classifica che la pone al secondo posto (2,46 punti) alle spalle del Real Sant’Anna Battipaglia (2,50) e pertanto potrà avere a disposizione due risultati oltre alla vittoria anche il pareggio al termine di eventuali supplementari per assicurarsi la promozione.

L’occasione per centrare il prestigioso traguardo è ghiotta e a Sassano tutti ci credono. Ad attendere i re del gol Pirozzi e De Stefano, oltre 50 reti in due, ci sarà il Materdomini compagine di Nocera Superiore, collocata al 7° posto nella speciale classifica (2,21) che nel girone F si è piazzata al terzo posto, ma ha compiuto una vera e propria impresa nei play off essendo riuscita a sbarazzarsi della Sianese che l’aveva preceduta in campionato. E quest’aspetto di certo non lascia tranquilli i gialloneri di Sassano che probabilmente avrebbero preferito incrociare i sannniti del Club Ponte.

Il timoniere Cammarano, in vista di questa sfida verità, ha predisposto tre sedute di allenamento. Tra gli indisponibili c’è lo squalificato Grimaldi.

Si gioca domenica 22 alle ore 16,30 a Sassano.

Intanto arriva un altro verdetto questa volta non proprio favorevole per una compagine del territorio. La matricola Caggianese, dopo una sola stagione, retrocede in seconda categoria dopo aver perso con il Real Contursi. Un amaro epilogo che fa il paio con la retrocessione dell’Atletico Cosilinum.

– Gerardo Lobosco –


 

Commenti chiusi