Il Valdiano vola e lo fa da grande squadra: riscatta nel modo più convincente la sconfitta rimediata nel derby di andata con i cugini del Real Vallo e, per vendicarsi, nonostante le diverse defezioni di alcuni uomini di punta, rifila una cinquina secca ai malcapitati cugini che sono giunti all’ottavo KO consecutivo e per loro la classifica sta diventando un incubo, soltanto 14 punti penultimo posto e con le antagoniste che hanno mosso qualcosa.

La vittoria roboante dei ragazzi cari al patron Carmine Cardinale ha un valore almeno doppio anche alla luce dell’inatteso stop della Costa D’Amalfi, fermata nell’anticipo dalla Rocchese ed ora scalzato nella piazza d’onore dal Real Pontecagnano: insomma, per gli azulgrana di Tudisco, assente dalla panchina perché squalificato, sembra essere davvero l’anno giusto e di questo passo i festeggiamenti per l’approdo nel principale torneo regionale dei dilettanti potrebbe arrivare con anticipo sulla conclusione di una stagione che si sta rivelando trionfale. A Teggiano, i tifosi, per scaramanzia, non parlano di eccellenza ma con una squadra così capace di asfaltare gli avversari, si può cominciare a preparare i festeggiamenti in grande stile.

– Gerardo Lobosco –


 

Commenti chiusi