Vincenzo Cava, un nome che nel mondo del calcio a 5 di Sala Consilina, è una sorta di istituzione tanto che per tutti quelli che abitualmente seguono le vicende legate al Futsal è il “Presidente”.

È stato tra i primi a sposare questa disciplina a metà degli anni ’90 quando il calcio a 5 cominciava a farsi conoscere anche nel Vallo di Diano. Vincenzo Cava, in passato anche arbitro di calcio, si mise al vertice di una società, l’Autodiana, che partendo dal basso è andata avanti poi per oltre un decennio arrivando fino a primeggiare nel massimo torneo regionale.

Dopo qualche anno di assenza, tre stagioni fa, Vincenzo Cava, spinto dalla passione per questa disciplina, è sceso nuovamente in campo in un ruolo più defilato ma certamente centrale sposando la causa di un altro club cittadino composto da giovani del posto ed in poco tempo i risultati sotto la sua regia sono arrivati riuscendo ad approdare in serie C2.

Nella passata stagione, complice l’ingresso nel sodalizio di un altro dirigente di grande spessore come Giuseppe Detta, ha fatto sì che si ponessero le basi per arrivare al grande progetto che si chiama Sporting Sala Consilina.

Vincenzo Cava ha aderito con grande entusiasmo: “Quando mi è stato sottoposto il programma non ci ho pensato due volte – spiega – perché per la prima volta i principali dirigenti che sono stati protagonisti del calcio a 5 si sono uniti sotto la stessa bandiera e mi riferisco a Pasquale Lamura, ai cugini Antonio e Giuseppe Detta che insieme a me, in questi anni, in modo diverso hanno tenuto alto il nome di Sala Consilina nell’ambito del Futsal campano e non solo. A questi si sono aggiunti altri imprenditori che hanno sposato la causa per cui posso affermare con certezza che è sorta una società solida in grado di fare cose importanti nell’ambito del calcio a 5 e non solo”.

La scelta fatta da Vincenzo Cava, a giudicare dai risultati finora conseguiti dallo Sporting Sala Consilina nell’ambito del campionato di serie C1, sono entusiasmanti: “Quando c’è unità di intenti e soprattutto programmazione – continua –  i risultati devono arrivare e finora la squadra guidata da Foletto sta entusiasmando tutti noi e non solo, tanto che sembra di essere tornati agli anni d’oro con il Palazingaro sempre gremito. Abbiamo chiuso alla grande il girone d’andata e ora dovremmo fare altrettanto nel ritorno a partire dalla prossima gara di sabato sul campo della Frattese, una delle più temibili concorrenti. Sono certo che alla fine il traguardo di centrare la promozione in serie B sarà ottenuto per regalare ai nostri tifosi la partecipazione ad un campionato nazionale”.

Intanto l’attenzione è rivolta tutta alla sfida con la Frattese che, inizialmente anticipata a venerdì, è stata nuovamente fissata per sabato 14 dicembre alle ore 18 in uno dei più qualificati impianti della Campania, il Palacercola. Per questa trasferta i dirigenti dello Sporting Sala Consilina hanno allestito un pullman che porterà i tifosi ed ultrà del gruppo Viking.

redazione sportiva –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*