Per lo Sporting Sala Consilina ancora una tappa di avvicinamento al campionato di serie B e per i ragazzi di patron Giuseppe Detta è stata la prima uscita al Pala Cappuccini, nuova sede per le gare casalinghe della stagione che prende il via tra meno di un mese.

Dopo il confortante test match con il Manfredonia perso di misura nel finale per un tiro libero, a testare la condizione di Vavà e company è arrivata un’altra formazione di serie A2, i lucani del Viggiano. E’ stata una prova davvero convincente per il team del tecnico Darci Foletto, che ha finito per tramortire la più quotata avversaria che è uscita davvero malconcia e con un passivo pesante (5-2).

Peccato che la gara si sia giocata a porte chiuse e senza l‘apporto dei tanti tifosi che seguono con passione le sorti del team salese. Fin dalle prime battute si è capito lo spessore della formazione neroverde, che con i tanti nuovi innesti non nasconde le velleità di recitare un ruolo di primo piano anche tra i cadetti. Particolarmente in clima gara Egea, che ha rotto l’equilibrio dal dischetto, poi il solito portiere goleador Gallon ha propiziato il raddoppio. Poi è salito sugli scudi Morgade che ha firmato il tris e sul 3-1 si è chiusa la prima frazione.

Nella ripresa il cliché non è mutato con lo Sporting a fare la partita, il Viggiano che si limita a contenere le giocate della formazione di casa e con Morgade che firma la sua doppietta personale. A mostrare la manita ci pensa l’immarcescibile Tutilo per il 5° sigillo.

Al Viggiano non basta una rete per tempo per frenare la furia dei salesi che tra una settimana saranno di nuovo in campo e questa volta al cospetto di un team di prima fascia della A1, la Feldi Eboli. L’appuntamento è per mercoledì 30 settembre al Palsele con inizio alle ore 20.30 e questa volta le porte ai tifosi saranno aperte e sarà l’occasione per conoscere i volti nuovi dello Sporting Sala Consilina.

– Redazione Sportiva –

Un commento

  1. neroazzurro70 says:

    Tutti giovani calcettisti del vallo di diano..peccato abbiano sbagliato colori…era molto meglio..il carioca…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.