E’ Vice Campione d’Italia l’Alma Salerno, squadra under 19 che milita nel massimo campionato nazionale di Calcio a 5 e che ha giocato la finale contro la Regalbuto a Pesaro nello storico “PalaPizza”. A contribuire a questo brillante successo anche due sportivi di Sala Consilina, il mister Ivan De Riggi e il giovane e talentuoso calcettista Antonio Melillo.

De Riggi è arrivato all’Alma Salerno, affiancando in panchina mister Cocchia, nella stagione 2019/2020, dopo aver vinto il Campionato regionale Juniores di Calcio a 5 con il Dolce Vita Sala Consilina. Quest’anno, nonostante l’emergenza Covid, il roster di successo allestito dalla squadra granata ha regalato tantissime emozioni ai tifosi e, partita dopo partita in giro per l’Italia, la società salernitana ha assaporato il gusto del podio, guadagnandosi un titolo di tutto rispetto nel panorama del futsal giovanile nazionale.

E’ soddisfatto dei suoi ragazzi mister De Riggi, che dal Vallo di Diano ha portato la giusta carica al team. “Le intenzioni dell’Alma Salerno erano di creare un settore giovanile che potesse diventare un serbatoio di nuovi giocatori per la prima squadra – spiega – e quest’anno abbiamo lavorato su questa strada. Purtroppo fino a dicembre dello scorso anno ancora non si sapeva se il campionato Under 19 Nazionale partisse oppure no. Finalmente si è deciso di partire ed il presidente Bianchini ha iscritto la Juniores al Campionato 2020/2021, forte di un ottimo gruppo under dello scorso anno e con l’inserimento di alcuni ragazzi provenienti da società di futsal che non hanno iscritto le loro compagini giovanili al campionato. Grazie a questo abbiamo avuto la possibilità di chiedere in prestito Melillo e Guariglia della Feldi Eboli. Sottolineo anche l’ottimo rapporto di collaborazione e stima con il mister della prima squadra, alla quale ho fatto da secondo allenatore e che considero mio mentore, Marcello Magalhaes“.

Proprio con Antonio Melillo l’allenatore salese ha un rapporto particolare:”Ho avuto la possibilità di allenarlo da quando era ancora un ragazzino, abbiamo condiviso le vittorie di un campionato provinciale giovanissimi calcio a 11, un campionato regionale under 19 calcio a 5 ed ora l’essere vice campioni nazionali Under 19 calcio a 5“. Antonio è un talento tutto valdianese: prima dell’Alma Salerno e della Feldi Eboli ha maturato un’importante esperienza con il Benfica, squadra della massima serie portoghese, e una volta rientrato in Italia si è dedicato anima e corpo al Futsal. In questo campionato si è distinto da vero capocannoniere, mettendo a segno 19 gol ed altrettanti assist. “Sono stato veramente felice di condividere questo percorso sportivo con il mister De Riggi, pur facendo parte della famiglia Feldi Eboli con la quale ho avuto l’occasione di essere aggregato in prima squadra fino a dicembre – ci racconta Antonio -. Successivamente ha bussato alla porta la società del Presidente Bianchini (Alma Salerno), che ringrazio vivamente per l’accoglienza. Parlando del cammino fatto, posso solo dire che abbiamo sfiorato un’impresa leggendaria, ma ci accontentiamo di aver compiuto un percorso storico, battendo compagini come History 3Z (vincitrice Coppa Italia), Eur Massimo, Sporting Hornets, Roma C5. Percorso terminato in finale scudetto contro la Sicurlube Regalbuto, laureandoci vice campioni d’Italia. Ringrazio tutti i compagni di squadra (che porterò sempre nel mio cuore) e soprattutto il mister, con i quali abbiamo reso questa stagione unica“.

Non è stata una stagione semplice a causa delle restrizioni e dei protocolli sanitari inerenti al Covid-19, ma ci siamo distinti vincendo il nostro girone ed accedendo direttamente ai playoff scudetto e di Coppa Italia – conclude mister De Riggi -. Sul nostro cammino abbiamo avuto l’onore di incontrare squadre blasonate ed attrezzate alla vittoria finale come la History 3Z Roma, la Roma C5, l’EurMassimo Roma, avversari alla corsa scudetto che ci hanno visto vincitori dando morale e consapevolezza sulle nostre qualità. Oppure come le partite giocate contro gli Hornets e la Cioli Ariccia, anch’esse romane. La sconfitta con la Cioli non ci ha permesso di partecipare anche alla Final Eight di Coppa Italia”.

Diverse in queste settimane le personalità che si sono complimentate con l’Alma Salerno per il traguardo raggiunto, tra cui il sindaco della città capoluogo, Vincenzo Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*