Un incidente sul lavoro a Pontecagnano Faiano è avvenuto quest’oggi. Protagonista Antonio Elia, un 33enne di San Mango Piemonte che si trovava su un’impalcatura all’esterno di un palazzo.

Stava montando un ascensore esterno quando è scivolato al primo piano da un’altezza di circa 6 metri. Sul cantiere di via Trento si sono recati i Carabinieri della Compagnia di Battipaglia guidati dal Maggiore Vitantonio Sisto e i sanitari del 118 che hanno trasportato il 33enne al “Ruggi” di Salerno. A causa della caduta ha perso conoscenza e ha registrato diverse fratture. Si trova in prognosi riservata con un’emorragia interna.

Da una prima verifica da parte degli inquirenti il giovane risulta privo di un contratto regolare di lavoro e non è titolare di un’impresa individuale. Sono state evidenziate inoltre irregolarità di natura previdenziale e assicurativa sull’intero cantiere, infatti i lavori dell’ascensore sono stati appaltati da una ditta ad un’altra che poi li ha ceduti al 33enne.

Le irregolarità sono al vaglio dei Servizi Infortuni dell’Asl di Salerno e della Stazione dei Carabinieri di Pontecagnano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano