Non ci sarebbero lesioni e segni di violenza sul corpo in stato di decomposizione ritrovato in un uliveto ad Albanella qualche settimana fa.

È quanto emerso dall’autopsia eseguita ieri sul cadavere non ancora identificato ma che potrebbe essere di Giuseppe Gaudiano, il 51enne scomparso il 12 dicembre scorso.

L’autopsia si è svolta presso l’ospedale di Eboli. Tra qualche mese il medico legale dovrà presentare le risultanze alla Procura: tra queste anche quelle relative al DNA che chiariranno l’identità.

Mancando lesioni evidenti prende corpo, dunque, l’ipotesi di un malore. Il corpo rimarrà nella sala mortuaria di Eboli fino a quando non sarà identificato.


  • Articolo correlato:

10/01/2022 – Macabra scoperta ad Albanella. Cadavere ritrovato in un uliveto, s’indaga

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.