Un forte gesto significativo, quello di stamattina a Buonabitacolo, con gli alunni di medie ed elementari che hanno animato con cartelloni e canti il cantiere che un domani dovrebbe ospitare le scuole. Edificio che attualmente vede la revoca del finanziamento della Regione Campania e con i piccoli alunni costretti in spazi ristretti e senza un polo scolastico.

Gli alunni insieme al sindaco Giancarlo Guercio, al vicesindaco Enza Basile e alle insegnati hanno piantato due ulivi lanciando un forte messaggio pacifico ai vertici regionali e con una serie di scatti fotografici che verranno inviati al Governatore Vincenzo De Luca per chiedere supporto nella vicenda scuola.

L’ulivo è una pianta forte – le parole del sindaco Guercio- come le nostre future generazioni. Oggi i bambini con la loro presenza chiedono a gran voce una scuola dove poter studiare“.

– Claudia Monaco –

 

 

 

 

 

 


Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano