Con l’inizio del nuovo anno scolastico gli alunni della scuola dell’obbligo non possono usufruire del servizio scuolabus.

E’ quanto sta accadendo a Buonabitacolo che ha visto togliere alle famiglie un importante servizio come quello del trasporto scolastico.

Una decisione, giunta dalla Casa Comunale guidata dal Commissario Prefettizio Raffaella De Asmundis e dalle cause ancora sconosciute: la scelta di sospendere il servizio, potrebbe essere legata ad un fattore di spending review o a ragioni burocratiche non ancora palesate. Al momento, sembrerebbe prevalere la prima ipotesi. Il servizio, inoltre, non è stato specificato se vedrà un ripristino in tempi brevi o la sospensione per tutta la durata dell’anno scolastico.

La decisione, come prevedibile, ha creato non pochi malcontenti tra i genitori degli alunni.

Non è la prima volta che un provvedimento viene accolto impopolarmente: la scorsa estate, la reggente del comune di Buonabitacolo, emise un provvedimento di razionalizzazione del servizio idrico creando malumori e disagi tra la popolazione.

Oltre alla sospensione del servizio trasporti, a creare ancora più confusione ed incertezza è anche il futuro della mensa scolastica: secondo indiscrezioni, sarebbe stato già annunciato un possibile slittamento del servizio a Gennaio 2017.

– Claudia Monaco –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.