Chiude a Buonabitacolo la scuola materna gestita dalla Congregazione delle religiose dei Sacri Cuori di Gesù e Maria, fiore all’occhiello e punto di riferimento per il servizio educativo e scolastico di tante generazioni.

Sembrerebbe chiudersi, così, un capitolo spinoso che negli anni era stato spesso oggetto di polemiche.

L’istituto è stato fondato nel 1932 ma, dopo 88 anni, sembrerebbe a causa delle poche vocazioni, conclude la sua storia dopo aver formato intere generazioni.

Due anni fa, il rischio chiusura fu scongiurato e diversi cittadini diedero vita ad una petizione raccogliendo circa 500 firme per chiedere alle suore di rimanere a Buonabitacolo.

Nei prossimi giorni lascerà la struttura di Buonabitacolo Suor Antonella Cosentino, che si trasferirà a Sant’Arsenio. Tra fine e giugno e inizio luglio, invece, altre due suore andranno via.

“Si chiude così l’asilo comunale – annuncia il Sindaco Guercio – una istituzione presente da oltre 80 anni. Un dolore per la nostra comunità che perde una colonna educativa portante. Purtroppo la decisione di andare via è stata maturata dalle suore già due anni fa e siamo riusciti a procrastinare la partenza. Ma la mancanza di vocazioni non permette il mantenimento dell’asilo gestito con grande amore dalle suore del Sacro Cuore”.

“Come Ente – conclude – abbiamo rinnovato alle suore la nostra disponibilità per la struttura, in modo da avere la loro presenza preziosa. Temo purtroppo che la decisione da parte della Casa Madre sia presa e che non vi siano troppe speranze per noi”.

– Claudia Monaco –

 

Un commento

  1. Un vero peccato chiudere le scuole alle suore..loro che danno tutto per i bimbi..stesso destino della scuola dell’infanzia di suor Adriana a sassano,non è vero che le suore vanno via,le suore vengono fatte chiudere dai loro organi organizzativi che di caritatevole hanno ben poco. VERGOGNA

Rispondi a Laura Cancel

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.