Vigile urbano salva la vita a padre e figlio da un branco di cani randagi. Vincenzo Poeta, 56 anni, vigile urbano presso il Comando di Buccino, questa mattina intorno alle ore otto e trenta, ha portato in salvo un giovane papà ed il suo bambino da un gruppo di cani randagi.

Il preoccupante episodio si è verificato davanti al cancello della scuola elementare di Rione Borgo, a Buccino: un papà con il suo bambino mentre stavano passeggiando tranquillamente nell’intendo di raggiungere la scuola situata in pieno centro cittadino, si sono visti improvvisamente circondati da dieci cani randagi che si aggiravano indisturbati per le vie del paese. Alla vista dei cani ed in preda alla paura, l’uomo ed il bambino hanno chiesto aiuto. Attirato dalle urla e dal frastuono dei cani, sul posto è immediatamente accorso Vincenzo Poeta, che si trovava lì per caso, proprio a pochi metri di distanza dalla scuola elementare. Il vigile-eroe, senza un minimo di  paura e con grande coraggio,  ha portato in salvo i due, rimasti fortunatamente illesi, facendo allontanare i cani randagi con calci e urla allertando, immediatamente,  il distretto sanitario dell’Asl di Buccino. Commosso, il vigile-eroe commenta al telefono la vicenda: “Non sono un eroe, ho fatto solo il mio dovere e ne sono fiero”.

– Mariateresa Conte –


 

Commenti chiusi