buccino 1Cinque operai dipendenti dell’azienda napoletana “Gesia srl” che gestisce e sorveglia l’impianto di sollevamento idrico in Località Petrosa a Buccino e che si occupa della fornitura dell’acqua ai comuni di Buccino e San Gregorio Magno, sono a rischio licenziamento.

La triste notizia, giunta in azienda il 15 settembre, ha fatto scattare l’ira dei dipendenti che, assieme ai rappresentati delle sigle sindacali, stanno occupando pacificamente, da tre giorni, l’impianto di Buccino: “Chiediamo il ritiro della lettera di licenziamento previsto per il 30 settembre – spiega buccino 3Demetrio Landi, operaio e sindacalista CISL – in questi giorni nonostante l’occupazione a turni e pacifica dell’impianto, stiamo continuando a garantire la fornitura idrica, vogliamo solo lavorare”.

Tra le cause del licenziamento la mancanza di finanziamenti da parte della Regione Campania. L’azienda ha già inviato agli operai l’avviso di licenziamento previsto a decorrere dalla prossima settimana.

– Mariateresa Conte –


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*