CIBO-CARITAS- buccino 01Prodotti in scatola distribuiti dalla Caritas, rinvenuti tra i rifiuti. È quanto accaduto ieri, nelle campagne di Buccino, dove un gruppo di ragazzi ha fotografato, delle scatole di cibo riportanti etichettatura con il marchio dell’Unione Europea e destinate alle famiglie povere, abbandonate tra rifiuti di vario genere.

Una vicenda vergognosa, che ha fatto indignare anche il responsabile della Caritas locale, don Virginio Cuozzo. “Non è la prima volta che avvengono episodi simili. -dice – Solo con il cibo fornito dal banco alimentare non riusciamo ad aiutare il numero di famiglie bisognose sempre più in aumento, tanto che ci stanno aiutando anche le aziende private”.

CIBO-CARITAS- buccino 02È un vero e proprio dramma della povertà quello che si consuma tra le mura di casa di molti cittadini di Buccino, Romagnano al Monte e San Gregorio Magno, dove oltre 300 famiglie si rivolgono alla Caritas per ottenere cibo e vestiario. Una situazione nella quale però, non mancano i soliti furbi, coloro che ricevono il pacco alimentare, per poi disfarsene.

La Caritas parrocchiale di Buccino distribuisce i pacchi alimentari e il vestiario attraverso una lista compitala sulla base del modello Isee. Ogni famiglia infatti, può recarsi presso il centro di ascolto, la domenica e il giovedì, e fare  richiesta degli aiuti.

– Mariateresa Conte – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano