Seriamente a rischio il futuro della Profilati Italia srl, l’azienda di Buccino che produce trafilati non ferrosi ed alluminio.

I 97 dipendenti della Profilati Italia, infatti, che  hanno usufruito fino a novembre scorso della cassa integrazione straordinaria partita nel maggio 2012, sono seriamente preoccupati sul loro futuro, dopo che l’altra sera è saltato l’incontro programmato al Comune di Buccino tra il liquidatore dell’azienda, la nuova proprietà ed il sindaco di Buccino Nicola Parisi.

I sindacati di categoria e l’Amministrazione comunale hanno fissato, per il 26 gennaio prossimo, un nuovo incontro, in cui sono riposte tute le speranze, per capire meglio se ci sono o meno i margini per un rilancio dell’azienda.

Nel frattempo, ed in attesa dell’evolversi della situazione, anche in vista dell’incontro del 26 gennaio,  i dipendenti hanno sospeso l’occupazione dei varchi d’ingresso dell’opificio, mesa in atto due sere fa. La protesta era scoppiata proprio a causa del fallimento dell’incontroprofilati buccino fissato al comune di Buccino.

– redazione

– Articolo correlato –

27/09/2012 – Buccino : Operai della Profilati Italia Srl in protesta. Non percepiscono lo stipendio da tre mesi


 

Commenti chiusi