Dal pomeriggio di ieri fino alle prime ore del mattino le squadre dell’Antincendio Boschivo della Comunità Montana Vallo di Diano hanno operato senza sosta per domare l’incendio in località Costa Cucchiara a Polla.

Le fiamme, infatti, hanno preso vita ieri mandando in cenere diversi ettari di vegetazione. Il perimetro percorso dal fuoco è stato circoscritto grazie al tempestivo intervento delle due squadre AIB guidate da Mattia Casalnuovo per Padula e Giuseppe Mastroberti per il distaccamento di San Rufo. Le squadre sono coordinate da Agostino Coiro e sono a lavoro dalle prime luci dell’alba. La situazione risulta essere sotto controllo.

Nella giornata di ieri sono intervenuti sul posto anche i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Sala Consilina, i Carabinieri Forestali del locale Comando Stazione, gli agenti della Polizia Municipale, i volontari della Protezione Civile.

In azione anche due elicotteri regionali coordinati dai Dos (Direttori organizzativi allo spegnimento). Per facilitare le operazioni degli elicotteri nel campo sportivo di Polla è stata installata anche la piscina di proprietà della Comunità Montana.

Dai dati pervenuti dalla Sala Radio della Comunità Montana Vallo di Diano la stima della superficie redatta corrisponde a 20 ettari di vegetazione bruciati, suddivisi metà in zona pascolo e metà in bosco ceduo matricinato. Le condizioni di intenso caldo mantengono però in guardia la Squadra Antincendio Boschivo di San Rufo che con il Caposquadra Giovanni Ricciardone ha effettuato un giro di perlustrazione continuo sui luoghi valdianesi più esposti al rischio di incendi.

– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato:

30/8/2020 – Incendio boschivo a Polla. In fiamme la vegetazione di località Costa Cucchiara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*