Una giornata importante per la comunità di Roscigno che oggi pomeriggio ha festeggiato i 100 anni della signora Giuseppina Macchiarulo. Un evento che di recente sta vedendo come protagonisti diversi anziani del Cilento, del Vallo di Diano e degli Alburni, segno che si tratta di territori in cui la longevità è di casa, collegata sicuramente a corretti stili di vita e ad una sana alimentazione basata sulla Dieta Mediterranea.

Nella casa di riposo che ospita nonna Giuseppina questo pomeriggio sono giunti il sindaco Pino Palmieri, l’assessore comunale Viola Cuomo, il Direttore Generale della Banca Monte Pruno, Michele Albanese (nipote della festeggiata) insieme a sua moglie Filomena, il parroco, don Antonio Romaniello. Era presente anche Gerardo Crisci, gestore della struttura in cui vive la neo centenaria roscignola.

Nonna Giuseppina, circondata dall’affetto dei suoi cari e dagli amministratori, ha spento le candeline sulla torta con il numero 100. Arzilla, simpatica e affettuosa come tutte le nonnine della sua generazione, ha accolto con gioia i suoi ospiti ed ha apprezzato i festeggiamenti in suo onore.

“Durante questa gravissima pandemia celebrare i 100 anni di una nostra anziana valgono doppio – afferma il sindaco Palmieri -. È la dimostrazione che il nostro territorio vissuto nel modo giusto porta solo benefici e lunga vita. I nostri piccoli centri possono costruire la ripartenza con modelli di ospitalità soprattutto verso la terza età”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano