La comunità di Petina festeggia il brillante traguardo di Ernesto Santoro che compie oggi un secolo di vita.

Nato il 14 ottobre del 1920, Ernesto ha combattuto durante la Seconda Guerra Mondiale. Passò 7 anni in Libia da soldato e fu tenuto anche prigioniero.

Ha 4 figli, 7 nipoti e 10 pronipoti. Ha fatto il benzinaio e poi il carpentiere in tempo di guerra; è sempre stato un grande lavoratore. Su di lui c’è anche un simpatico aneddoto: al fronte un giorno chiedere “Chi sa fare il carpentiere?“, lui rispose “Io“, ma non era vero.

Oggi Ernesto Santoro ha festeggiato circondato dalla propria famiglia ed è stato raggiunto anche dal sindaco di Petina Domenico D’Amato che gli ha consegnato una targa.

Il segreto di Ernesto per la longevità? Un bel bicchiere di vino ogni giorno, latte con il miele e tanta cioccolata.

– Paola Federico –

 

 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*