Un ufficio postale sempre sovraffollato e con tempi di attesa notevoli, era diventato ormai una grave pecca per i ritmi incalzanti dei burgentini, che hanno accolto con grande entusiasmo la notizia dell’apertura pomeridiana. Da lunedì gli uffici di via San Giovanni sono aperti infatti dalle 8.20 alle 19.05 dal lunedì a venerdi e dalle 8.20 alle 12.35 il sabato. La decisione è scaturita dalla constatazione che il vecchio orario di apertura al pubblico non riusciva a rispondere adeguatamente alle esigenze dei cittadini.

“L’apertura pomeridiana – si legge in una nota di Poste Italiane – è stata decisa nell’ambito di un piano di adeguamento della rete sportelli alle nuove esigenze dei bacini di utenza, come l’ufficio in questione che opera in una zona divenuta a maggiore densità abitativa e commerciale”.

A precedere la cittadina burgentina nell’adozione dell’orario continuato infrasettimanale per gli uffici postali, è stato il comune di Marsicovetere con gli sportelli di Villa d’Agri. Il progetto si concretizzò nel settembre del 2012, in seguito alle numerose segnalazioni alla Direzione delle Poste Italiane Spa affinché intervenisse per risolvere in maniera definitiva le criticità lamentante dagli utenti. In quel caso l’iniziativa ha confermato anche l’importanza di Villa d’Agri come centro servizi per l’intera Val d’Agri. Risale allo scorso dicembre la riapertura a tempo pieno della posta di Pergola, frazione di Marsiconuovo, in seguito alla razionalizzazione disposta dalla direzione di Poste Italiane. Anche quest’ufficio è tornato ad aprire al pubblico a pieno regime, in orario antimeridiano dal lunedì al sabato, abbandonando quindi quello ad apertura ridotta (solo 3 giorni a settimana) per soddisfare le necessità degli abitanti del posto e di quelli dei paesi limitrofi. Gli utenti si dicono soddisfatti e sperano che con i rinnovati piani organizzativi degli uffici di Brienza e della Val d’Agri, le code davanti agli sportelli siano solo un ricordo.

– Monica Lopardo –


Commenti chiusi