Grazie ad una dettagliata segnalazione, il personale dell’Associazione Accademia Kronos – Nucleo Provinciale di Salerno è stato informato della presenza di un esemplare di barbagianni (Tyto alba) non in grado di volare.

Immediatamente il personale si è recato all’interno di un’azienda agricola a Battipaglia dove è stato ritrovato un esemplare adulto con una vistosa ferita, presumibilmente da arma da fuoco, che aveva determinato la frattura delle ossa dell’ala destra. Dopo le prime cure finalizzate a stabilizzarlo, le guardie ambientali hanno contattato il numero verde regionale 8001784 che ha smistato la richiesta di intervento all’ASL di Eboli.

Il Nucleo Guardie Accademia Kronos ha trasportato l’uccello all’ASL e in seguito è stato trasferito presso il Centro Recupero Animali Selvatici del Frullone a Napoli.

Questo intervento ripropone nuovamente il triste fenomeno del bracconaggio in periodo di divieto di caccia generale, anche a danno di rapaci notturni che appartengono a specie particolarmente protette dalle normative nazionali e comunitarie.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*