La Guardia Costiera e la Squadra Mobile della Questura di Salerno hanno eseguito un’attività ispettiva all’interno del mercato ittico di Salerno per contrastare condotte illecite legate alla commercializzazione del pescato.

All’esito dei controlli, è stata riscontrata la presenza di pescato privo delle informazioni relative alla  tracciabilità e all’etichettatura che consentono di risalire dal momento della cattura a quello della vendita.

Sono stati così elevati due verbali amministrativi per un totale di 3mila euro e sequestrati 500 chili di prodotti ittici.

– Claudia Monaco –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*