La Procura di Vallo della Lucania ha iscritto il sindaco di Centola, Carmelo Stanziola, nel registro degli indagati per la morte di Margarita, la bimba tedesca di 5 anni morta lo scorso maggio dopo essere precipitata in mare dal promontorio di Capo Palinuro.

Anche i genitori della piccola, si ricorda, furono indagati subito dopo il tragico incidente per omicidio colposo. La stessa accusa, ora, viene mossa nei confronti di Stanziola.

Secondo l’accusa il primo cittadino avrebbe dovuto vigilare sulla sicurezza del sentiero e soprattutto garantire delle indicazioni esaustive nel riportare eventuali pericoli.

Stupore da parte del primo cittadino: “Non mi aspettavo questa notizia – ha affermato – ma non sono preoccupato. Sono invece ancora profondamente addolorato per la morte di una bambina di appena 5 anni. Confido nel lavoro della giustizia, sono certo di non avere responsabilità”.


  • Articoli correlati:

30/05/2021 – Bimba tedesca morta a Palinuro. Le ceneri di Margarita disperse sul Monte Stella

28/05/2021 – Palinuro: indagati per omicidio colposo i genitori della bambina precipitata dal costone

22/05/2021 – Tragedia a Palinuro. Bambina precipita da un dirupo durante un’escursione e perde la vita in mare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.