Nessun colpevole per la morte di Margarita, la bimba tedesca di 5 anni morta a Palinuro lo scorso maggio durante una escursione con la famiglia.

La Procura di Vallo della Lucania ha definitivamente archiviato la vicenda: la morte della piccola è da imputare, dunque, ad una tragica fatalità.

Margarita si trovava, lo scorso 22 maggio, in compagnia dei genitori e dei fratellini lungo il Sentiero dei Fortini quando scivolò da un dirupo facendo un volo di circa 50 metri prima di finire in mare. Il suo corpicino fu ritrovato senza vita dalla Capitaneria di Porto.

La Procura in seguito aveva aperto un fascicolo a carico del Sindaco di Centola, Carmelo Stanziola e dei genitori della vittima. Questi ultimi si erano incamminati in un sentiero di non facile percorrenza senza una guida.

L’area è stata dissequestrata dalla Capitaneria di Porto diretta dalla Tenente di Vascello Amalia Mugavero.


  • Articoli correlati:

30/05/2021 – Bimba tedesca morta a Palinuro. Le ceneri di Margarita disperse sul Monte Stella

22/05/2021 – Tragedia a Palinuro. Bambina precipita da un dirupo durante un’escursione e perde la vita in mare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.