La Sezione Provinciale AISM di Potenza ha indetto un bando di selezione per 7 giovani con sclerosi multipla, di età compresa tra i 18 e i 40 anni, per partecipare al progetto “Basilicata senza Barriere Green” in tema di turismo accessibile e sostenibile.

“Basilicata senza Barriere Green” è un progetto di viaggio che consentirà ai giovani con sclerosi multipla, ai loro famigliari e/o caregiver, la possibilità di esplorare il territorio lucano attraverso itinerari accessibili e sviluppando pratiche ecosostenibili. Il tour interesserà aree urbane e aree naturali protette. Sarà sviluppato nell’arco delle quattro stagioni per consentire ai partecipanti di muoversi con i ritmi della natura ed osservare i cambiamenti stagionali dei paesaggi montani e marini, attraverso le seguenti attività:

  • partecipazione alle festività della tradizione popolare e agli eventi culturali e musicali locali;
  • attività sportive “senza barriere” presso le principali stazioni sciistiche e nei Parchi Nazionali della regione con escursioni, trekking, immersione nel verde con il supporto di istruttori qualificati e guide ambientali;
  • villeggiatura in località di mare;
  • visite guidate a Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, a Potenza, capoluogo di Regione e Città Europea dello Sport 2021, e nel vulture-melfese con i suoi castelli federiciani e con una lunga tradizione enogastronomica;
  • attività di educazione ambientale ed alimentare volte alla conoscenza della biodiversità locale e alla valorizzazione del cibo di qualità.

Per garantire il rispetto dei criteri di ecosostenibilità saranno adottate diverse strategie come l’uso combinato di mezzi di trasporto pubblico e mezzi privati a basso impatto ambientale, raccolta differenziata e riciclo dei materiali in ogni tappa, uso di oggetti ecocompatibili e preferenza di strutture ricettive che utilizzano fonti di energia rinnovabile e prodotti della filiera corta.

La Sezione Provinciale di Potenza, in conformità ai valori e alla missione di AISM, intende migliorare la qualità di vita ed il benessere psicologico e sociale delle persone con sclerosi multipla che vivono in Basilicata, anche attraverso la promozione di percorsi ed esperienze di turismo accessibile. L’accessibilità è intesa non solo come abbattimento di barriere fisiche ma anche come superamento dei pregiudizi sociali e dei meccanismi psicologici che impediscono una piena autodeterminazione. Al centro dell’azione progettuale c’è la promozione dell’autonomia dei giovani con sclerosi multipla e la loro inclusione sociale attraverso la condivisione delle esperienze vissute durante le diverse fasi del viaggio e la scoperta delle proprie risorse interiori grazie alle quali mettere in atto o continuare, con energia rinnovata, il proprio progetto di vita.

Infine, considerando le finalità del Progetto, il tour è stato pensato con particolare riguardo, per coloro che sono esposti ad un maggiore rischio di isolamento.

– Paola Federico –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*