sindaco-roccagloriosa-nicola-marottaLa vicenda delle barriere anti-immigrati a Goro, in provincia di Ferrara, divide l’opinione pubblica, ma anche gli amministratori locali a prescindere dal colore politico, così a Roccagloriosa il sindaco leghista Nicola Marotta si dichiara pronto ad accogliere gli immigrati.

“Da figlio di immigrati dico che occorre aiutare i fratelli – sottolinea Marotta – pertanto le persone con lo status di rifugiato politico vanno accolte. Non sto dicendo che apro le porte ai clandestini e ai criminali, ma alle persone bisognose.”

Il primo cittadino ribadisce il suo disappunto per i fatti di Goro chiamando però in causa le Prefetture che definisce lontane dalle esigenze dei sindaci e dalle realtà locali”.

“Dico no al falso assistenzialismo – prosegue Marotta – e alle accuse strumentalizzate sulla mia appartenenza politica, rispondo che sono un leghista cilentano e difendo la mia terra. La mia presenza a Pontida, in occasione della festa della Lega, è stata un’occasione per fare conoscere la nostra terra e il nostro Meridione”.

– Tania Tamburro –


 

Un commento

  1. Tonino B. says:

    Sindaco leghista di Roccagloriosa? Non c’è più religione, senza parole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.