Si allarga il raggio d’azione della Banca Monte Pruno: lunedì 3 novembre, infatti, si terrà l’inaugurazione della filiale di Potenza nel centralissimo Corso Garibaldi.

“Apriamo a Potenza con tanto entusiasmo – dichiara il direttore generale Michele Albanese – Forti dei grandi risultati ottenuti nei primi 6 mesi del 2014, ci accingiamo ad iniziare questa nuova avventura per il nostro Istituto di credito”.

Intanto, l’inserimento nel tessuto sociale di Potenza della Banca Monte Pruno prosegue con intensità ed ottime relazioni create nella Città Capoluogo della Regione Basilicata.

Sono state realizzate in questi giorni due tappe importanti che hanno segnato il percorso di avvicinamento della Banca a Potenza, soprattutto verso i giovani, il loro futuro e l’associazionismo.

La squadra di Basket Timberwolves e quella di calcio a 5 femminile ASD CUS Potenza porteranno sulle loro divise, durante questa stagione sportiva, il logo della Banca Monte Pruno.

La volontà è di stare al fianco del tessuto sociale ed associativo potentino, dimostrando la disponibilità e condividendo i valori che contraddistinguono l’azione della Banca Monte Pruno.

Durante i lavori di presentazione sono intervenuti i vertici aziendali guidati dal Direttore Generale Michele Albanese, il quale ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno apprezzato, da subito, la volontà della Banca Monte Pruno di lavorare con i medesimi principi che hanno caratterizzato 52 anni di storia al fianco del territorio.

Le partnership, pertanto, hanno permesso alla Banca di inserirsi all’interno due positive realtà associative potentine che attraverso lo sport uniscono tanti giovani dando loro opportunità per socializzare e divertirsi.

Non si ferma qui l’azione dell’istituto di credito cooperativo a Potenza, infatti, sono già previsti ulteriori incontri con diverse realtà associative operative in altri settori, che hanno percepito positivamente il ruolo della Banca Monte Pruno nell’ambito sociale e si sono rivolte ad essa per creare un vero e proprio network relazionale per facilitare, anche a Potenza, la diffusione del Circuito del Progresso.

– redazione –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*