Giornata di festa ieri a Balvano, con la comunità che si è stretta attorno a nonna Carmela Solitro, che ha spento le 100 candeline. Un giorno di grande emozione per lei, che nonostante l’avanzata età è perfettamente lucida e non disdegna, spesso e volentieri, di fare l’uncinetto.

Nonna Carmela è nata a Balvano il 25 settembre 1921. Ha tre figli, Mario, Antonio e Antonietta, cinque nipoti e tanti pronipoti. Non usa gli occhiali perché non ne ha bisogno. Durante il taglio della torta e i festeggiamenti nella casa di risposo dove è ospitata ha ricevuto la visita del nuovo parroco di Balvano, don Saverio Papicchio, che le ha fatto gli auguri.

Nonna Carmela si è vaccinata contro il Covid e non ha avuto alcun problema. Graditi auguri, a nome dell’Amministrazione comunale e della comunità, anche dal vicesindaco Antonia Scarfiglieri, che ha fatto visita all’anziana, tra l’altro sua zia. È vedova da molti anni e per tanto tempo ha lavorato e vissuto a Novi Ligure dove vivono i due figli maschi, mentre a Balvano vive la figlia Antonietta.

La Basilicata si conferma sempre più terra di longevità. Per quanto riguarda le donne più anziane della Basilicata, nella notte tra il 18 e 19 settembre è venuta a mancare nonna Natalina Adele Ferraro di Picerno, che a dicembre avrebbe compiuto ben 109 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano