Nel pomeriggio di ieri si è tenuto a Padula, presso la sede della Comunità Montana “Vallo di Diano”, un incontro per la definizione dell’avvio dell’attività del Canile comprensoriale.

La Comunità Montana, avvalendosi del contrattato di concessione, ha raggiunto il completamento dell’opera e intende assicurare l’avvio e il decollo di un Canile comprensoriale inteso come canile dinamico, in cui gli animali non saranno rinchiusi ma vivranno in spazi vivibili con la previsione di una loro permanenza ridotta grazie a specifici percorsi di riabilitazione dei cani e di avvicinamento alle famiglie.

I 15 sindaci, o delegati, del Vallo di Diano presenti all’incontro, all’unanimità, hanno condiviso un percorso amministrativo, tecnico ed economico per attivare la gestione del canile.

Sono particolarmente soddisfatto di questo risultato – afferma il Presidente Raffaele Accettain quanto è stato raggiunto dopo che la Comunità Montana, negli ultimi anni, dopo aver profuso il massimo impegno affinché si potesse completare l’opera, anche con risorse private, ha conseguito un importante risultato”.

Ringrazio i colleghi sindaci – conclude Accetta – perché anche in questa occasione, sia per la loro presenza che per aver condiviso la proposta di gestione della società ‘Diano Project srl’, hanno dato prova di grande senso di responsabilità”.

– Paola Federico –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*