E’ di 10 milioni di euro il valore del bando di gara pubblicato in Gazzetta Ufficiale, relativo alla procedura di Accordo Quadro per lavori di ripristino e protezione degli impianti e della rete di alimentazione danneggiati dai furti lungo l’autostrada A3 “Salerno-Reggio Calabria”.

L’appalto prevede l’adozione di tecnologie di ultima generazione in grado di evitare il ripetersi di tali episodi vandalici e di ridurre i costi di gestione, con cavi in alluminio (anziché in rame), sistemi antifurto, cabine elettriche antieffrazione, sistemi di antintrusione e di sorveglianza. I sistemi di controllo e monitoraggio degli impianti sono stati studiati proprio al fine di prevenire ulteriori episodi analoghi.

Con la pubblicazione di quest’ultimo bando di gara, insieme all’altro bando da 20 milioni relativo alla Smart Road, si completa l’avvio delle 21 gare partite quest’anno per l’autostrada A3 “Salerno-Reggio Calabria”, per un valore complessivo di 105 milioni di euro.

L’iter per l’affidamento dei lavori verrà attivato mediante la procedura di Accordo Quadro (art.59 comma 4 del D.Lgs. n.163/06) che garantisce la possibilità di eseguire i lavori con rapidità e a un prezzo favorevole nel momento in cui si manifesta il bisogno, consentendo quindi risparmi di tempo e risorse e una maggiore efficienza.

 – redazione –


 

Un commento

  1. Tonino B. says:

    Quando sento ANAS mi viene subito in mente il detto “magna magna”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*