L’incremento del 127% delle tariffe imposto dall’Assemblea del Centro Sportivo Meridionale di San Rufo a carico dei cittadini di molti comuni del Vallo di Diano che intendano usufruire delle attività sportive manda su tutte le furie il sindaco di Teggiano, Michele Di Candia. L’incremento delle tariffe, motivato dall’aumento spropositato dei costi dell’energia elettrica e del gas metano, mette a rischio le attività sportive ed in particolar modo quella del nuoto e per questo motivo l’Assemblea del Centro Sportivo Meridionale, Bacino SA3 ha disposto un incremento del 127% delle tariffe per i cittadini non residenti nei comuni di Caggiano, Polla, San Pietro al Tanagro, Sanza, Monte San Giacomo e Sant’Arsenio in quanto questi ultimi si sono impegnati ad erogare un contributo di solidarietà per consentire ai propri residenti di continuare a praticare sport con le stesse tariffe del 2021.

I residenti di altri paesi, invece, non potranno godere dello stesso beneficio e si ritroveranno costretti a pagare di più nel caso volessero proseguire la loro attività sportiva presso il Centro Sportivo di San Rufo. “Una decisione veramente incomprensibile – riferisce il sindaco Michele Di Candia –. Lungi da me nel fare polemica, però mi sembra assurdo che si voglia far passare per insensibili o, addirittura, per inadempienti i Comuni che, allo stato, non sono assolutamente nella condizione di far fronte a queste richieste. Secondo il Consorzio che gestisce il Centro Sportivo di San Rufo, infatti, il Comune di Teggiano, per esempio, dovrebbe farsi carico di una spesa per soli due mesi di ben 19.000 euro per fare in modo che ai fruitori della piscina residenti nel nostro comune non vengano incrementate le tariffe del 127%. Un atteggiamento assurdo ed incomprensibile, anche alla luce del fatto che il servizio va assicurato da chi lo propone ed un Comune non può sostituirsi all’ente che eroga il servizio. Il Comune di Teggiano, inoltre, non è socio del Consorzio e quindi non è tenuto a versare alcuna quota. Eventualmente sono i Comuni soci del Consorzio che devono trovare le soluzioni giuste per venire incontro alle esigenze dei cittadini e non chiedere aumenti di tariffe così spropositati ai cittadini di Comuni che non sono soci del Consorzio”.

Al momento – continua il sindaco – sono circa 120 le persone di Teggiano che usufruiscono soprattutto della piscina. Il Comune, quindi, per non far aumentare le tariffe a questi cittadini dovrebbe sborsare la somma di 19.000 euro che andrebbe a gravare sulle tasche di tutti gli altri che non usufruiscono della piscina? Giusto per la cronaca, il Comune di Teggiano, a fronte di una somma di 180.000 euro all’anno prevista per il consumo dell’energia elettrica e del gas, a causa degli ultimi aumenti sarà costretto a pagare la somma di ben 450.000 euro. Per questo motivo, a breve, saremo costretti a spegnere l’impianto della pubblica illuminazione alle due di notte per risparmiare sul costo finale delle bollette. Se però ci sono dei casi di persone che sono affette da particolari patologie e che hanno legittimamente bisogno di usufruire della piscina, mi dichiaro immediatamente pronto a farmi carico di queste esigenze. Sono pronto a farmi carico in prima persona di queste eventuali particolari esigenze anche presso il Consorzio Sociale, non soltanto per i cittadini residenti a Teggiano, ma per tutti gli altri cittadini residenti nei comuni che, come Teggiano, non sono soci del Consorzio del Bacino Sa3″.

  • Articoli correlati:

6/4/2022 – Metasport. Appello ai Comuni dalla madre di Chiara, affetta da Sindrome di Rett:”Sostenete la piscina”

1/3/2022 – Caro bollette. Niente aumenti per gli utenti della Metasport che appartengono ai Comuni consorziati

Un commento

  1. Antonio Morena says:

    Condivido. Faccio una proposta da aggiungere al Referendum Lucania. Teggiano paese. Olimpionica con bubble roof. Idea da esportare. Riscaldamento biometano. Famme sape’. Fai un bond, Kickstarter. Stai lontano dai napoletani. Zinzillusi. Crociani. Ridicoli. Chiedi alla Pellegrini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.