È stata attivata questa mattina l’Area post Covid dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla.

Si tratta di un reparto riservato ai malati di Coronavirus che non necessitano di terapia intensiva o semi-intensiva ovvero ai pazienti già negativi al primo test e comunque asintomatici.

Nella nuova area questa mattina sono stati trasferiti i primi due pazienti che hanno superato la fase clinica e che sono risultati negativi a due tamponi effettuati nel reparto Covid.

Il neo reparto accoglie i degenti che, in attesa dell’esito di un secondo tampone negativo, vengono sottoposti ad una terapia più blanda prima di essere dimessi definitivamente.

Nell’ospedale “Curto” si è proceduto a tempo di record ad allestire questo nuovo reparto. Le due strutture, quella Covid e post Covid sono vicine tra di loro in seguito alla pianificazione attuata sotto la regia del responsabile dell’Area Covid, il dottore Domenico Rubino, che si è posto l’obiettivo di tenere isolato e lontano da rischi di nuovi contagi tutto il resto del “Curto” al fine di evitare quanto accaduto purtroppo in altri ospedali.

“E’ un altro tassello importante e necessario – spiega Rubino – per completare il percorso ospedaliero dei pazienti Covid prima di dimetterli definitivamente. Uno sforzo ulteriore dal punto di vista organizzativo e sanitario da parte di tutto il personale medico e paramedico del nostro piccolo ospedale condiviso con il direttore sanitario Mandia e con il collega rianimatore De Angelis”.

– Claudia Monaco –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*