carta bcc truffaDa qualche giorno moltissime persone, titolari di una carta di credito rilasciata dal circuito delle Banche di Credito Cooperativo, stanno ricevendo delle email da un finto account “CartaBCC”, con le quali si chiede al clienti di cliccare su un link ed inserire dati della propria carta di credito “al fine – si legge – di migliorare la qualita dei servizi bancari”. Si tratta di una truffa chiamata “phishing”

Il sito al quale ci si collega cliccando sul link indicato nella email è molto simile se non uguale a quello della banca  ed è  invece strutturato per raccogliere i dati della carta di credito.  L’utente che si collega ad un sito di questo tipo troverà un modulo all’interno del quale inserire i dati della propria carta di credito che finiranno così direttamente nelle mani dei criminali informatici che li utlizzeranno successivamente per effettuare prelievi dal conto corrente attraverso la carta di credito. 

Per evitare di correre rischi è consigliabile l’utilizzo di una toolbar antiphishing che può aiutare a riconoscere i siti potenzialmente pericolosi. Queste toolbar segnalano il livello di rischio del sito che si sta visitando e, in caso di phishing, sono in grado di bloccare la navigazione. Alcune toolbar sono disponibili sul web e possono essere installate gratuitamente sul proprio computer.

– Erminio Cioffi –


2 Commenti

  1. Fate attenzione! Lo fanno anche con Poste Italiane!

  2. In aggiunta al vostro prezioso consiglio, vorrei suggerire un “trucco” per individuare un link malevolo:
    tenendo fermo il puntatore del mouse (naturalmente senza cliccare) sul link presente nella mail, si noterà la comparsa di una riga contenente il nome reale del sito che si aprirà in caso di click che, nel caso di phishing, sicuramente non corrisponde ad alcun istituto di credito.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*