Sarebbe un cittadino di origini iraniane, che risiede nella zona dell’Asse Mediano nel Napoletano, l’uomo che sabato pomeriggio ha messo a segno un furto con destrezza ai danni di un negozio di giocattoli all’interno del Centro Commerciale Diano ad Atena Lucana.

L’uomo, come si vede dalle immagini del sistema di videosorveglianza, giunto al momento di pagare è riuscito a portar via alla cassiera circa 300 euro mettendo in pratica una sorta di gioco di mano, tipico tra alcuni rom, per distrarla, creare confusione e riuscire ad accaparrarsi l’incasso. La ragazza, inizialmente, aveva raccontato agli inquirenti di aver avvertito uno strano bruciore agli occhi e di essersi sentita in uno stato soporifero prima di consegnargli il denaro. Per questo motivo era stata anche condotta al Pronto Soccorso dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla.

Nella stessa serata, inoltre, un altro colpo simile è stato messo a segno dalla stessa persona in un’attività commerciale di Tito.

Sul caso stanno indagando i Carabinieri della Stazione di Sala Consilina. 

– Chiara Di Miele –

 

[fbvideo link=”https://www.facebook.com/ondanews.it/videos/970853649759018/” width=”650″ height=”450″ onlyvideo=”1″]


  • Articolo correlato:

7/4/2018 – Atena Lucana: furto con destrezza in un negozio di giocattoli al Centro Commerciale Diano. Rubato l’incasso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano