Si terrà domani, sabato 11 ottobre con inizio alle ore 21.15, presso l’Auditorium di Atena Scalo, lo spettacolo “Il diavolo e l’acqua santa”, commedia brillante in due atti di Camillo Vittici messa in scena dalla Compagnia teatrale “Scubidù” di Po’ Bandino (Città della Pieve).

L’appuntamento nasce dall’amore di Ciro Camerota e Vincenza Curcio, originari di Atena Lucana, per la loro terra d’origine e dal desiderio di farla conoscere agli amici dell’Umbria: “E’ nato così un viaggio che porterà il gruppo a conoscere le bellezze del nostro Vallo di Diano e che arricchirà ognuno di noi con la rappresentazione di un bellissimo spettacolo in un sabato davvero speciale”, spiega Colombina Marino, manager del Magic Hotel di Atena Lucana che, insieme all’Associazione ILVD e ad Home&Living, sta lavorando all’organizzazione dell’evento.

“Questi momenti di scambio socio- culturale – continua Colombina Marino – sono importantissimi e fondamentali per tutti noi. Vogliamo stare insieme, condividendo tutto ciò che di bello abbiamo, da Nord a Sud. L’Italia è un paese meraviglioso: il Vallo fa parte di quel museo a cielo aperto del Sud, che annovera sul suo territorio la stupenda Certosa di Padula, il Battistero Paleocristiano di San Giovanni in Fonte, il centro storico di Teggiano, le Grotte dell’Angelo, il Convento di Sant’Antonio di Polla, i Mulini di San Rufo, San Pietro e Sant’Arsenio, tantissimi percorsi naturalistici e musei come quello di Joe Petrosino. Desidero ringraziare – conclude – la Compagnia Scubidù, l’Associazione ILVD, che sta promuovendo insieme a noi l’evento e che attivamente parteciperà con le sue fotocamere per regalare un album di ricordi e di scatti meravigliosi, l’Amministrazione comunale per aver messo a disposizione l’Auditorium”.

L’ingresso è gratuito; le offerte raccolte nel corso della serata saranno devolute all’Associazione Amici di San Ciro e all’Associazione ILVD.

– Filomena Chiappardo –


– messaggio promozionale –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*