Il sindaco di Atena Lucana Pasquale Iuzzolino, tramite un’ordinanza, vieta di cacciare in località Torrente Arenaccia, Polisano, Serra d’Atena, S. Antonio, Caggiuolo, contrada Colomba, Sotto gli Orti e Piedi al Petto.

Il divieto si è reso necessario in quanto, in queste località del territorio atinate, durante tutto l’anno molti turisti effettuano escursioni lungo il sentiero e arrampicate sportive sulla parete rocciosa detta “Rupe Rossa“.

La pratica dell’attività venatoria in queste zone, quindi, potrebbe far sì che si verifichino situazioni di pericolo per la sicurezza e l’incolumità pubblica. Per questo motivo il primo cittadino di Atena Lucana ha posto in essere tutti gli accorgimenti necessari ad evitare situazioni di grave pregiudizio.

Le zone interessate dal divieto di attività venatoria saranno delimitate con opportuni divieti di caccia lungo l’intero percorso.

– redazione – 


 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano