Domani, sabato 25 ottobre, alle ore 18.30, presso l’Auditorium di Atena Lucana Scalo, il Comitato No al Petrolio nel Vallo di Diano terrà un incontro pubblico per raccogliere adesioni e informare i cittadini sui rischi derivanti dalle attività dell’ENI per il pozzo Pergola 1, in territorio di Marsico Nuovo.

Il 23 ottobre l’ENI ha avviato i lavori per il pozzo Pergola 1 a Marsico Nuovo, nonostante l’autorità di Bacino Campania Sud non sia stata coinvolta come ente interessato nelle procedure di VIA.

Tale pozzo infatti è ubicato in Basilicata, ma ricade nel bacino idrografico del fiume Sele. Eventuali sversamenti (abbastanza frequenti in prossimità di pozzi petroliferi) di idrocarburi sarebbero immediatamente trasportati dall’acqua in tutti i nostri fiumi: Melandro, Bianco, Tanagro, Sele fino alla traversa di Persano.

Il Comitato No al Petrolio nel Vallo di Diano chiede “la mobilitazione di cittadini e amministratori, perché il nostro territorio non può subire le scelte di territori limitrofi“.

– Paolo Giuseppe Gallo –


 

Un commento

  1. I cittadini del Vallo dormono. Si svegliano solo a cose fatte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*