Rapina a mano armata, oggi pomeriggio, alla sede della “Monte dei Paschi di Siena”, ubicata presso il “piazzale delle banche” ad Atena Lucana scalo.

Tutto è successo poco dopo le ore 16 allorquando, dopo l’orario di chiusura, al cospetto degli impiegati si è presentata una persona, armata di pistola ed a volto coperto. Attimi di grande e comprensibile paura tra gli impiegati, costretti a consegnare tutta la somma presente in quel momento in cassa, ammontante a circa 40.000 euro. L’azione del malvivente, che con molta probabilità era assistito da altri suoi complici sia all’interno che all’esterno della banca, è stata rapida e repentina. Appena entrato in possesso della somma, l’uomo si è allontanato, facendo perdere, almeno per il momento, le sue tracce.

Secondo una prima sommaria ricostruzione effettuata dai Carabinieri della Stazione di Sala Consilina che sono giunti immediatamente sul posto appena scattato l’allarme, i ladri sarebbero entrati dal lato est della struttura che ospita la banca, dopo averne scardinato un vetro posizionato nei pressi della centrale elettrica. Non è escluso che il lavoro possa essere stato preparato nel corso della notte da veri e propri professionisti. Sembra, infatti, che nessuno si sia accorto assolutamente di nulla, anche se le telecamere posizionate nei pressi della rotonda di Atena Scalo potrebbero fornire elementi molto utili alle indagini.

In questa settimana sono già due le rapine messe a segno nel Vallo di Diano ai danni di istituti bancari. L’altro giorno, infatti, è toccato alla filiale Unicredit di Caggiano essere “visitata” dai malviventi dai cui furono asportati circa 35.000 euro.

– redazione –


  • Articolo correlato

25/06/2014 – Caggiano: Rapina alla Banca Unicredit. Circa 35mila Euro il bottino


 

Commenti chiusi