3 thoughts on “Atena Lucana: l’importanza dell’acqua al centro dell’incontro del Movimento 5 Stelle

  1. La catalogazione (affarista pd) è l’aspetto emblematico del populismo di bassa lega, come la considerazione e la conclusione rispecchiano la ciarlataneria volta alla ricerca del consenso. Ma veramente ritenete che il cittadino sia ignorante? Veramente ritenete, con i DIMA (mailavoratounora) e i DIBA (storpiatore di congiuntivi) di essere i Robin Hood del XX secolo? Suvvia…

  2. Certo è speculazione,mentre l’affarista pd ,con tutti i suoi rappresentanti sia nazionali che locali,privatizzando l’acqua che è un bene comune e facendo restare i cittadini spesso a secco di acqua è il professionista che dovrebbe risolvere i problemi dei cittadini.
    La verità è che i cittadini non devono essere informati,devono essere sudditi,ignoranti poveri e ricattabili.

  3. E’ probabile, è possibile che Isabella Adinolfi, che invece di stare a Strasburgo a fare il proprio dovere va in giro a fare propaganda, non sappia che nel nostro Paese già vige la normativa per la gestione delle risorse idriche (L. 183/89 , L. 36/94, D.lgs. 152/99) con finalità di tutela della qualità e dell’equilibrio quantitativo del ciclo idrico nonché per la protezione dell’ambiente e degli ecosistemi connessi ai corpi idrici. Però i professori universitari e gli avvocati dovrebbero saperlo… Non c’è limite alla speculazione politica! E’ il caso di ripetere il proverbio “dove non c’è vergogna, manca virtù e onore”.

Comments are closed.