truffa sala consilina 02Grazie alla sinergia tra i Carabinieri della Stazione di Sala Consilina e la Polizia Stradale è stato fermato e denunciato il truffatore che nella giornata di giovedì è riuscito farsi consegnare da una pensionata e da una coppia di coniugi di Atena Lucana circa 800 euro in contanti dopo aver consegnato ad entrambi degli elettroutensili del valore di poche decine di euro facendo credere alle vittime che gli stessi erano stati ordinati da un loro congiunto.

I militari dell’Arma della Compagnia di Sala Consilina sono riusciti dopo poche ore a risalire al numero di targa dell’auto utilizzata dal truffatore.

truffa sala consilina 01Grazie al sistema di rilevamento delle targhe delle auto in transito sull’autostrada Salerno – Reggio Calabria gli agenti della Polstrada coordinati dal COA di Sala Consilina sono riusciti ad identificare l’auto a bordo e della quale il truffatore viaggiava. L’uomo, un 59enne residente nel napoletano, e con precedenti penali, è stato fermato mentre stava rientrando a Napoli.

I Carabinieri hanno recuperato il denaro frutto delle due truffe e denunciato l’uomo per truffa aggravata.

– Erminio Cioffi –


  • Articolo correlato

23/6/2016 – Truffatore seriale nel Vallo di Diano. Raggirate tre persone ad Atena Lucana


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*