Una situazione di sporco e degrado in prossimità dei bagni pubblici che rischiano di offrire una cattiva immagine del paese: è questo quanto denunciato dal gruppo di opposizione consiliare “èLibera” di Atena Lucana.

I consiglieri Francesco Manzolillo e Luigi Vertucci tramite una richiesta al Sindaco Pasquale Iuzzolino, hanno espresso perplessità in merito all’area in prossimità dei bagni pubblici sita in Via Marconi. Degrado, odore nauseabondo e posti fatiscenti sono solo alcuni dei punti contestati dai due consiglieri che chiedono l’interdizione immediata al pubblico ed il reperimento dei fondi per riqualificare l’area con un impianto di illuminazione e l’eliminazione delle barriere architettoniche.

“Si tratta di un luogo limitrofo alle scuole – denunciano Vertucci e Manzolillo – nonché al Monumento ai Caduti. Inoltre la mancanza di servizi pubblici favorisce l’inciviltà con il rischio di trasformare strade secondarie in orinatoi. E’ un danno per l’immagine del nostro paese in occasione di eventi”.










Sulla vicenda, è intervenuto Sergio Annunziata, vicesindaco di Atena Lucana. “Non capisco – ha replicato – i bagni sono chiusi da anni dopo averli sistemati diverse volte, perché erano diventati luogo appartato per uso di stupefacenti e soggetto spesso ad atti vandalici. La scelta è stata appoggiata anche dall’allora assessore Vertucci. Per quanto riguarda la nuova allocazione, rientrano nel progetto di riqualificazione della nuova piazza e prenderanno il posto del bruttissimo, impattante e scandaloso mercato coperto realizzato negli anni ‘80″.

-Claudia Monaco –

 

2 Commenti

  1. Peppe andrade says:

    Abbiate almeno il coraggio di togliere quella tabella di inizio lavori (sono passati due anni),forse deve arrivare di nuovo la fanfara?.

  2. Peppe andrade says:

    Ancora la favola della nuova piazza?…….è basta prenderci per il c…….. Abbiate almeno il coraggio di stare muti,abbiamo dei tesori ( vedi museo e centro storico) che non sono sfruttati a dovere e ancora parlate di piazze.Il problema ad Atena è ché c’è gente (amici vostri ) ché votano soltanto è ché sé né fottono degli enormi problemi ché questo paese deve affrontare.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*