Ci è voluto diverso tempo nel tardo pomeriggio di oggi per liberare un cane rimasto incastrato con la testa nelle sbarre di un cancello di un’abitazione ad Atena Lucana.

L’animale, probabilmente per inseguire un gatto, è sbattuto con forza contro il cancello infilando la testa tra le strette sbarre. Sul posto si è reso necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco del Distaccamento di Sala Consilina agli ordini del Capo Reparto Alessandro Morello.

I caschi rossi hanno lavorato tanto per liberare il povero cane, utilizzando anche le cesoie idrauliche per tagliare le sbarre che tenevano intrappolato l’animale. Alla fine, sano e salvo, è stato affidato al personale dell’Oasi Felix. Sul posto presente anche la Polizia Municipale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.