Il Consiglio Direttivo del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni nello scorso mese di aprile ha adottato il Disciplinare per la concessione d’uso del Marchio del Parco che contribuirà a salvaguardare il patrimonio tradizionale, le produzioni tipiche e l’artigianato locale, incentivando e qualificando la produzione di beni e servizi con metodi compatibili con le caratteristiche del territorio dell’Area Naturale Protetta e con le sue esigenze di conservazione.

Sono ammessi all’uso in concessione del Marchio le imprese agricole, forestali, agroalimentari, del commercio e del turismo, artigiane, le cooperative, i consorzi, le fondazioni e le associazioni. Le imprese che risulteranno idonee alla concessione del Marchio potranno utilizzare l’emblema per un anno in via sperimentale e, dopo il rinnovo, per tre anni. Il Marchio potrà essere utilizzato sui loro prodotti e servizi realizzati nel territorio del Parco Nazionale e nelle aree contigue.

prodotti che possono usufruirne sono quelli agricoli e agroalimentari e quelli dell’artigianato tradizionale e tipico dell’area. I servizi che possono usufruire del marchio collettivo sono quelli alberghieri ed extra alberghieri, quelli di guida turistica, naturalistica e di educazione ambientale, quelli di animazione territoriale e turistica, quelli del settore agricolo e quelli per il commercio al dettaglio di prodotti agroalimentari e dell’artigianato locale.

L’istanza di concessione può essere presentata via mail all’indirizzo parco.cilentodianoealburni@pec.it, via posta ordinaria all’indirizzo Ente Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni  Via F. Palumbo, 18 84078 Vallo della Lucania o a mano all’Ufficio Protocollo presso la sede dell’Ente Parco.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*