Alcuni episodi criminali relativi a furti e tentativi di furto avvenuti nel centro di Salerno hanno dato luogo alla convocazione di un Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica su richiesta del primo cittadino. Tuttavia i Carabinieri della Stazione Salerno Principale erano già all’opera con un’alacre ed efficace attività investigativa sul campo che ha permesso in poco più di 24 ore di chiudere il cerchio intorno agli autori.

Si tratta del pregiudicato salernitano 27enne N.A. e del 26enne H.O. di Battipaglia, anch’egli già noto alle Forze dell’Ordine. Entrambi sono stati arrestati la scorsa notte, colti di sorpresa durante un furto aggravato in una farmacia a Battipaglia.

Grazie all’approfondita conoscenza del territorio e dei controlli posti quotidianamente in campo, i Carabinieri della Stazione Salerno Principale hanno elaborato le immagini raccolte in occasione dei furti e tentati furti a Salerno, sia interne ai locali che dell’apparato pubblico, incrociando il tutto con i profili dei due arrestati.

Gli elementi raccolti hanno pertanto permesso ai militari di attribuire alla coppia di ladri il tentato furto al Bar “Nice” di Via Velia, il tentato furto alla gelateria “Giallo Limone” di Via Papio; il tentato furto al negozio “Tilt” di Via Papio; il furto consumato alla Pizzeria “Giagiu” di Via Velia con refurtiva di 200 euro di incasso; il furto consumato presso il negozio “Lumacando” di Via San Bonaventura per 250 euro di prodotti complessivi.

– Paola Federico –


  • Articolo correlato

24/3/2021 – Rubano in una farmacia a Battipaglia ma vengono colti in flagrante da Polizia e Carabinieri. Arrestati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*