Ha perso la vita questa notte l’80enne Mario Priore di Polla. L’anziano, dopo gli accertamenti da parte del medico legale, è stato considerato un altro caso di Covid-19.

Nei giorni scorsi era stato ricoverato all’ospedale “Luigi Curto” a causa di altre gravi patologie e successivamente dimesso con l’obbligo di restare in isolamento insieme ai familiari.

Le sue condizioni cliniche si sono però aggravate nella notte e a nulla sono valsi i soccorsi da parte dei sanitari del 118.

Dopo l’esame odierno da parte del medico legale la morte dell’uomo, come confermato dal Comune di Polla, “pur non essendoci conferma è stata considerata da ascrivere ai decessi dovuti al Coronavirus. Il tampone a Priore non è stato fatto e non verrà fatto. Mentre domani verrà effettuato ai suoi familiari“.

La sua salma è stata trasferita al cimitero cittadino.

Dopo l’83enne Alessandro Mollica, morto questa notte al “Curto”, il signor Priore risulta la quindicesima vittima da quando è iniziato il contagio nei comprensori del Vallo di Diano e Tanagro.

– Chiara Di Miele –

2 Commenti

  1. Francesco Amodeo says:

    Maledetto virus la cosa più brutta di esso e farci passare x un numero….. Sentite Condoglianze alla famiglia….. Rimarrai sempre un esempio x chi ti ha conosciuto…. R. I. P….

  2. Gerardo Stabile says:

    Buongiorno. Mario sarà stato anche anziano,ma era soprattutto una persona perbene,di esempio per quanti lo hanno conosciuto. Alla sua famiglia affettuose e sincere condoglianze. Riposa in pace amico mio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*