Una donna di 76 anni, M.C., di Monte San Giacomo è ricoverata in prognosi riservata all’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania.

Cosa sia accaduto è ancora al vaglio dei Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina. La pensionata, stando a una prima ricostruzione, sembra sia rimasta ferita in seguito ad un incidente domestico, forse cadendo dalle scale della sua abitazione.

Le urla della 76enne, che in quel momento non era sola in casa dato che con lei vive anche il marito affetto da gravi problemi di salute, hanno allertato alcuni vicini che, quando sono arrivati nell’abitazione, hanno trovato la donna a terra priva di sensi.

C’è però una seconda ipotesi, sulla quale i militari dell’Arma stanno facendo delle verifiche. Non si esclude infatti che la donna possa essere stata invece aggredita da qualcuno probabilmente intenzionato a mettere a segno un furto nell’appartamento. In base ad alcune indiscrezioni, sembra però che all’interno casa non manchi nulla.

La donna ha riportato diverse le ferite in varie parti del corpo e soprattutto alla testa.

La 76enne  è stata trasportata in un primo momento al pronto soccorso dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla dove i sanitari, vista la gravità delle ferite riportate, ne hanno disposto il trasferimento al nosocomio di Vallo della Lucania. Oltre alle ferite per le quali sono stati necessari diversi punti di sutura, ha riportato anche diverse fratture e un violento trauma cranico. Si attende ora che le sue condizioni migliorino in modo tale che lei stessa possa raccontare agli inquirenti cosa sia realmente accaduto.

– Erminio Cioffi –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*