Ancora un riconoscimento per un’eccellenza del territorio nel settore enogastronomico. Il pizzaiolo di Caggiano Angelo Rumolo ha vinto la finale del Pizza chef emergente del sud Italia”, organizzato da “Witaly” a Roma per decretare il più bravo pizzaiolo del centro e del sud Italia.

Rumolo è stato premiato dal critico enogastronomico Luigi Cremona, talent scout di giovani cuochi, unitamente a Lorenza Vitali. I due hanno deciso di dedicare una sezione alla pizza, con pizzaioli emergenti che si sono sfidati davanti ad una giuria composta da esperti, giornalisti e da alcuni dei più bravi pizzaioli italiani.

Il pizzaiolo caggianese ha dato vita alla “Pizza minestra maritata” a base di scarola, verza, torzella, borragine, cicorietta selvatica e condrilla (erba selvatica che cresce nei campi di Caggiano). Tra gli altri ingredienti, stracciata vaccina, salsiccia fresca, olio extravergine denocciolato di Caggiano e mela annurca.

Non è il primo riconoscimento per Rumolo, già vincitore nel 2014 del campionato mondiale dei pizzaioli nella categoria “pizza di stagione.”

Il prossimo appuntamento è fissato per l’autunno, quando ci si sfiderà per il titolo di Pizza Chef Emergente d’Italia 2016”.

– Cono D’Elia –


 

Un commento

  1. Neutrale says:

    Altro che Fabio e Mingo… Questi sono i riconoscimenti seri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*