Da Staten Island, domani a partire delle 10 (ora americana), scatteranno anche dei guizzanti muscoli teggianesi. La tradizionale Maratona di New York, che si corre ogni anno dal 1970, vedrà tra i suoi partecipanti anche Carlo Vertuccio, originario di Teggiano. 41 anni, maresciallo della Guardia di Finanza da qualche anno in servizio a Bologna, Carlo correrà come testimonial della ottava edizione della Festa dell’Infanzia, organizzata dall’Associazione Amidia e dallo studio pediatrico del dottor Luigi D’Alvano.

Una passione nata solo qualche anno fa quella per il running: “Ho scoperto questo sport da poco. – spiega Vertuccio –  Solo lo scorso anno mi sono ufficialmente  iscritto ad una associazione sportiva dilettantistica. L’iscrizione era il titolo richiesto per poter partecipare alle gare. Il mio obiettivo era mettermi in discussione, ma solo e sempre a livello amatoriale. Man mano che mi appassionavo alle lunghe distanze- continua –  mi sono chiesto: perché non provare a partecipare alla corsa delle corse? La mia “prova generale” è stata la maratona di Rimini a cui ho partecipato ad aprile. Prima di correrla rappresentava per me un ostacolo insormontabile, ma così non è stato. Di lì è maturata in me più convintamente l’idea della partecipazione alla New York City Marathon“.

“A sponsorizzare la mia corsa il dottor Luigi D’Alvano e l’Associazione Amidia”. “La pettorina che porterò indosso – continua Carlo Vertuccio – ha, dinanzi, lo sponsor della Festa dell’Infanzia, che si terrà il prossimo 23 e 24 novembre a Teggiano. Sulla parte posteriore, invece, vi è raffigurata l’effige di San Cono che sormonta la collina di Teggiano. Vi è, poi, un richiamo sia al “Club San Cono di Teggiano” che al parallelo “Club San Cono di New York”. La cosa mi emoziona e mi onora al tempo stesso”. In attesa di domani,  dunque, non ci resta che fare un grosso in bocca al lupo al rappresentante valdianese della celeberrima maratona di New York.

– Annachiara Di Flora – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*