Vorrei anche porgere un ringraziamento speciale alla famiglia Vassallo per l’organizzazione di questo evento. Nessuno può capire quello che hanno vissuto, ma spero che l’evento di questa sera saprà onorare la memoria di Angelo“.

Con queste parole John Phillips, Ambasciatore degli Stati Uniti d’America in Italia, ha ringraziato i familiari di Angelo Vassallo, sindaco di Pollica ucciso nel 2010, ricevuti nella residenza romana di Villa Taverna in occasione della proiezione del film “Il sindaco pescatore”. Presenti anche i quattro sindaci, provenienti dal Cilento e dagli Alburni, Pino Palmieri, Giuseppe Del Medico, Maurizio Tancredi ed Eros Lamaida.

Una serata, come fa sapere la Fondazione Angelo Vassallo, “che resterà nei nostri cuori come una delle cose più belle“.

“La visione della fiction “Il Sindaco Pescatore” a Villa Taverna, residenza privata dell’Ambasciatore Americano in Italia, John Phillips, -si legge in un comunicato della Fondazione – alla presenza di tanti amministratori e amici della Fondazione Vassallo giunti da tutta Italia (Cetraro, Bardolino, Roscigno, Montopoli in Sabina, Alfonsine, Bologna, Foggia, Castelnuovo Cilento, Caselle in Pittari, Sapri…), insieme a tante alte personalità, proietta la storia e l’operato del sindaco Angelo Vassallo a livello internazionale. L’accoglienza e la partecipazione mostrata non solo dall’Ambasciatore Phillips e dal Vice Capo Missione Ambasciata USA in Italia, Kelly Degnan, ma anche da parte di tutto lo staff, ci ha lasciato sorpresi e senza parole“.

Il calore umano ricevuto durante la serata – termina il comunicato – servirà a stringere sempre più i rapporti tra l’Ambasciata USA in Italia e la Fondazione Vassallo al fine di proseguire insieme verso i valori di legalità e di tutela e protezione del mare, che sono parte integrante del progetto “Our Ocean, One Future” promosso dal Segretario di Stato Americano, John Kerry“.

– Chiara Di Miele – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*