Questa mattina, i carabinieri della Compagnia di Eboli, diretti dal Capitano Alessandro Cisternino, hanno arrestato, ad Altavilla Silentina, D.R.A. 40enne del posto per tentato omicidio e lesioni.

L’uomo, in preda ad uno stato d’ira scaturito per futili motivi, dopo essersi messo alla guida del suo trattore ha tentato a velocità sostenuta di investire il Comandante della locale Stazione, Maresciallo Massimiliano Mirra ed il suo vice Maresciallo Pierpaolo Coppola, intervenuti per calmarlo. I due militari, per evitare di essere schiacciati dall’enorme mezzo agricolo, sono stati costretti a lanciarsi nel canale che costeggia lo stradone.

Nella folle corsa, l’uomo, che ha rischiato di investire anche la propria madre accorsa sul posto insieme ai carabinieri, ha inseguito anche un altro agricoltore rimasto illeso per essersi riparato sotto un traliccio dell’alta tensione.

L’immediato intervento dei due Marescialli ha consentito di bloccare il 40enne al termine di un ulteriore inseguimento a piedi terminato con una violenta colluttazione.

L’arrestato è stato associato al carcere di Salerno.

– Paolo Giuseppe Gallo –


 

 

Commenti chiusi