Si torna alla normalità anche all’Università degli Studi di Salerno dopo i duri mesi legati all’emergenza Covid-19.

Hanno preso inizio, infatti, le prime sedute di laurea in presenza per i percorsi magistrale e a ciclo unico.

Ad aprire il calendario le sedute del Dipartimento di Ingegneria Industriale e del Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione che hanno ospitato i propri laureandi secondo il protocollo di sicurezza adottato dall’Università.

Il rettore Vincenzo Loia ha portato il saluto istituzionale dell’Ateneo ai primi laureandi quale augurio simbolico rivolto a tutti gli studenti e agli studenti che in questi mesi si sono laureati a distanza.

“Abbiamo cercato di curare queste sedute – ha spiegato Loia – coniugando l’aspetto accademico con tutte le misure connesse alla sicurezza. Una macchina straordinaria di motivazione, di organizzazione, di lavoro rigoroso fatto da docenti, ricercatori, personale tecnico-amministrativo e studenti. Tutto questo non si raggiunge se non si ha un forte senso di comunità e di responsabilità. Sono circa 200 gli studenti che insieme a voi si laureeranno in presenza in queste due settimane insieme agli oltre 1500 studenti che si sono laureati a distanza. Sono emozionato nel raccomandare a voi, che siete espressione di un rientro graduale e attento alla vita del campus, di credere sempre nel futuro che vi aspetta”.

Le sedute di laurea continueranno fino al 29 luglio per un totale di 22 appelli programmati.

– Claudia Monaco –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*