I Carabinieri del NAS di Salerno, agli ordini del Tenente Colonnello Rosario Basile, hanno svolto controlli in diversi settori per la tutela della salute. In un ristorante di Salerno sono stati trovati all’interno di un laboratorio destinato alla produzione e preparazione degli alimenti oltre 100 kg di prodotti ittici, di carne e di prodotti da forno privi del requisito della tracciabilità.

I militari hanno sequestrato gli alimenti di dubbia provenienza, elevando una sanzione amministrativa.

Sono proseguiti anche i controlli presso le farmacie delle province di Salerno, Avellino e Benevento. I NAS in alcuni casi hanno riscontrato inosservanze sia per l’assenza dei previsti contenitori per la raccolta dei materiali potenzialmente infetti sia per l’inadeguatezza dei locali destinati alla somministrazione dei test antigenici per la ricerca del Covid.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano